Il progetto CUS Insubria Volley

LA STORIA

Il progetto del polo pallavolistico INSUBRIA VOLLEY! nasce nell’anno 2012 dalla collaborazione di 3 Storiche Società Sportive dell’area centrale della Provincia di Varese ( A.S.D. Insubria Volley Morazzone, A.S.D. Pallavolo Sumirago, A.S.D. Volley Mornago ) che l’anno successivo decidono di creare un’unica “forte” realtà: A.S.D. INSUBRIA VOLLEY che opera con due codici FIPAV sul territorio varesino con più sedi locali. Nel 2016 parte il progetto di sviluppare una attività Femminile con direttore tecnico Massimo Pacifico.

OBIETTIVI SPORTIVI

Dall’unione delle tre società sportive si è sviluppato il progetto per la realizzazione di un polo pallavolistico denominato Più forti insieme!: l’obiettivo è quello di diventare il polo di riferimento del bacino insubrico e di portare le squadre ai massimi livelli, arrivando ai vertici del panorama pallavolistico nazionale, accogliendo e sviluppando sia il settore maschile che femminile. 

Maschile: L’obiettivo è quello di confermarsi nella Serie B unica di quest’anno, dopo la fantastica promozione della passata stagione. Si punterà molto su atleti del territorio.

Femminile: Quest’anno ci sarà una squadra di Seconda e una di Terza Categoria, e l’obiettivo è quello di far crescere le giovani atlete con un occhio, come sempre, focalizzato sulla territorialità.

Giovanili (M e F): Consolidare l’attività di crescita giovanile al fine di costruire un movimento che porti rapidamente a formare atleti in grado di gareggiare anche a livelli superiori perseguendo lo spirito decoubertiniano dello sport. Questa attività consentirà di rafforzare tutte le serie minori accrescendo la coesione, la preparazione atletica ed il benessere dei nostri ragazzi.

PROMOZIONE E COMUNICAZIONE

Il progetto di promozione e comunicazione relativo al marchio del polo pallavolistico Più forti insieme! vuole coinvolgere diversi canali mediatici, nell’ottica di un’azione sinergica dei mezzi di comunicazione, con gli obiettivi di:

  • Sviluppare e rafforzare l’identità delle squadre, affrontando e gestendo in modo coerente ogni diverso canale mediatico per avere un’immagine solida e definita.
  • Rafforzare l’interesse locale per questo sport con iniziative mirate, in cui coinvolgere anche enti ed istituzioni perché le città possano rivalutare la pallavolo, specie in un periodo in cui rappresentiamo una realtà sportiva locale vincente ed in crescita. Il polo pallavolistico vuol essere un punto di riferimento per il pubblico sportivo lombardo, varesotto e del bacino dell’insubria, che vedrà i nomi delle proprie squadre avere una risonanza di ampio raggio, grazie al vasto territorio che si andrà a toccare.
  • Legare l’immagine delle squadre alla realtà locale in modo concreto e attivo, con eventi ed iniziative dirette ai diversi target.
  • Incentivare forme di collaborazione con enti sportivi, scuole ed associazioni che rendano possibile il contatto ed il confronto diretto tra squadre e tifosi, incrementando la partecipazione attiva del pubblico; questo anche grazie allo sviluppo del progetto I giovani energia del futuro!.
  • Creare un flusso di comunicazione costante e continuativo tra sponsor, squadre e pubblico.
  • Fidelizzare il pubblico attraverso concorsi, campagne abbonamenti, carte fedeltà e la partecipazione alle partite. Si procederà quindi alla creazione di un fan club che abbia come riferimento anche il sito web, nell’ottica di una costituzione di una vera e propri community dei tifosi.

PROGETTO DI LAVORO 2015-2017

La filosofia che anima i promotori del progetto sportivo è quella che senza una forte aggregazione e un coinvolgimento di più attori nessun progetto sportivo possa raggiungere risultati significativi senza grandi risorse. La risorsa più importante che abbiamo è la capacità di “fare rete”, e coinvolgere le realtà esistenti su un punto di riferimento significativo e prestigioso che consenta una crescita comune con metodologie condivise, programmi di lavoro coordinati e ottimizzazione dei costi. Solo così oggi si possono raggiungere risultati importanti e catalizzare l’attenzione dei principali investitori. Consideriamo poi che tra gli sport di squadra, il Volley è quello che oggi rappresenta meglio di molti altri i valori decoubertiniani e non è contaminato da storture governate da meccanismi economici e speculativi. Riteniamo che catalizzare su una struttura organizzativa sportiva di tipo universitario (CUS) gli sforzi di aggregazione consente di moltiplicare i risultati sportivi ottenibili riducendo gli sforzi economici ed organizzativi.

Categorie
Ultime News
Tag