ll Cus Insubria, un punto da Sarroch

 In Serie B Maschile

Domenica 12 febbraio 2017, ore 15.00, a Sarroch (CA), il Sarroch Pol. CA ha ospitato il Cus Insubria Volley Va. La gara, valida per la sedicesima giornata di Serie B di pallavolo (girone B), ha visto i padroni di casa vincere i varesini per 3-2 (25-16; 22-25; 26-24; 21-25; 15-12). Niente da fare per i biancorossi di Maranesi, attualmente confinati al decimo posto in classifica.
Cus Insubria stranamente irriconoscibile. In questo primo set, che ha visto i padroni di casa vincere (25-16), ai varesini è mancato il gioco di squadra, la fantasia in fase di palleggio e le solite prestazioni di Daolio, stavolta sottotono e spesso inconcludenti, e di Lualdi, in fase offensiva. Sarroch accumula vantaggio sin dai primi istanti di gara e, forte, tra l’altro, di un Romoli in gran forma, lo manterrà solidamente per tutta la durata del parziale, gestendolo sapientemente e alternando tra ottime proposte in fase offensiva, e un po’ di opportunismo.
Il secondo parziale, chiuso da Reggiori sul 22-25, riporta i lupi biancorossi sull’ 1-1. Di Noia a servizio apre il set e dopo un’iniziale presa di posizione del Cus Insubria che, con Stella ed un ritrovato Daolio, riesce ad alzare la testa dopo la brutta prestazione nelle prime battute del match. Nonostante Romoli, che pressa e presserà come un forsennato, i ragazzi di Maranesi, abili nel ritrovare un buon ritmo e una continuità in fase di palleggio, manterranno alta la concentrazione e riusciranno a gestire i padroni di casa chiudendo il set con 3 punti di vantaggio.
Il terzo set è stato invece molto combattuto. Dopo un’iniziale presa di posizione di Sarroch, che sfodera subito i suoi argomenti portandosi immediatamente in vantaggio, addirittura a 8 punti sugli ospiti, verrà poi giocato, al finale, punto su punto e nonostante l’incredibile recupero, 24-24 su muro di Quaglio, verrà chiuso dai padroni di casa, che non perdono la concentrazione e soffiano il parziale ai lupi di Varese sul 26-24 con un attacco di Rigoni di esperienza e un attacco varesino andato a male, ed è 2-1. I protagonisti casalinghi di questo terzo parziale sono stati il solito Romoli e Stangoni. Dall’ altro lato si è visto un Daolio in crescita, artefice di molti punti, Lualdi, decisamente in partita, e Savino Di Noia, grande interprete del match e decisivo nel tenere alto il morale biancorosso.
Il quarto set, meno equilibrato del precedente forse ma ugualmente combattuto ha visto il Cus Insubria agguantare il 2-2 col risultato di 21-25. Ritrovatosi spesso a dover recuperare un vantaggio, seppur minimo, gli ospiti sfruttano sapientemente i molti errori commessi da Sarroch e riescono a tener testa ai sardi senza mai perdere la concentrazione, fino alla fase finale ove con uno sprint degno di nota riportano il match sul pareggio. Tutto sommato si è visto un parziale all’insegna del ritrovato palleggio e del buon gioco, nonostante gli errori commessi da ambedue le parti: Muselli, in calo rispetto ai precedenti set, ne è stato l’esempio. Strepitosi Stella e Tescaro invece, autore anche di un ace.
E’ Sarroch a chiudere il quinto ed ultimo set 15-12, e la partita dunque 3-2. L’ultimo parziale, che ha visto entrambe le squadre dare il massimo, e il cui finale è stato giocato al cardiopalma, ha negato al Cus Insubria, così come a molte altre squadre prima, la possibilità di far punti ma ha regalato agli spettatori, complessivamente, un match molto combattuto.
A fine gara, Maranesi, primo allenatore del Cus Insubria, ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Oggi è stato un vero spettacolo, due ore e mezzo di partita giocate al massimo da entrambe le squadre. Abbiamo avuto parecchie difficoltà soprattutto nel primo set dove ci è stato imposto un buon ritmo. Mi ritengo soddisfatto per quanto fatto in fase di break per tutta la durata del match, un po’ meno per quanto concerne la fase di ricezione”.

 

Sarroch Pol. CA – CUS Insubria Volley: 3-2 (25-16; 22-25; 26-24; 21-25; 15-12).

Sarroch Pol. CA: Rigoni Giacomo 16, Stara Simone (L), Romoli Marco 12, Vitali Luca, Francesconi Luca, Garzia Giorgio, Grugnetti Fabrizio, Pau Riccardo (L), Romoli Riccardo (C) 32, Stangoni Sandro 8, Donzella Salvatore 1, Pisu Gabriele 9.

Primo allenatore: Enrico Balletto.

Secondo allenatore: Francesco Oleni.

CUS Insubria Volley: Marco Alluvion, Matteo Mantovan (L), Matteo Leoni 2, Castanò Francesco, Groppi Michele, Tescaro Lorenzo 2, Daolio Matteo (C) 27, Lualdi Filippo 24, Badalucco Massimiliano, Reggiori Davide 3, Quaglio Mattia 6, Stella Massimo 13, Ravasi Pietro 1, Di Noia Savino 3, Musselli Fabrizio (L).

Primo allenatore: Marco Maranesi.

Secondo allenatore: Giorgio Gallo.

Ultime News

Commenti